sabato 14 luglio 2012



                                           Cavami questi occhi
                             ci dev'essere qualcosa che non va in loro
                                               Cavami questo cervello
                        ci dev'essere qualcosa che non va in loro
                                                    Cavami questo cuore
                   ci dev'essere qualcosa che non va in loro
                                                            Cavami questa vita
              ci dev'essere qualcosa che non va in lei




wS



io cosa?

L'ho visto, mentre aspettavo il film con la mia compagna, l'ho visto.
Il ragazzo con il quale sarei dovuta uscire ieri.
Ma sono troppo vigliacca per salutarlo.
Speriamo non mi abbai visto...

La mia vecchia amica, si da un po' all'alcool anche lei..
Possibile che siamo ancora legate?
Abbiamo solo fame d'amore.

Ed è sempre così

Mi chiedi come faccia a non amarmi..
io non so amare
io uccido

..withoutSoul..





venerdì 13 luglio 2012

asdv???

Una al mare, l'altra non viene mai (specialmente se siamo sole) la sera con me (tira sempre bidone all'ultimo), una non verrebbe mai sola con me punto, le altre due si devono riposare per il giorno dopo che partiamo, la più "importante" è in campeggio.
Così fino a che non parto anch'io.
Risultato?
Lo volete sapere?
Potrei uscire con un ragazzo, scusate due (è spuntato all'improvviso).
Avrei potuto, ma nonostante fossi riuscita a mettere a tacere la mia paura di uscire con uno, è spuntata mia madre dicendomi "... (cose che non ho ascoltato) ... ... non esci di notte con qualcuno che non conosci! ci esci di giorno! ... ... ... ... ... ...".
Sì mamma, certo mamma. VAFFANCULO MAMMA!!!
Io non capisco perchè non abbia preso la bici e non sia andata.
Sono troppo brava.
Ho la testa troppo imbottita di schifo che se mi dicono no, io no.
O forse cercavo solo un pretesto per sostituire gli effetti della paura con quelli dovuti da qualcun'altro.
Chi lo sa.
Sono rimasta buona a casa.
A rodermi.
Quindi non potrò mai uscire con nessuno??
Perchè non sempre le poche tipe che conosco escono con me.
E non uscirebbero certo con me per farmi conoscere altra gente.
La mia amica prima per mex ".. dai C. :) perchè conoscere gente nuova? ...".
Oh fuck..
Solo con questo viene confermato il mio bisogno..
Vado..
Ciao a tutte..

giovedì 12 luglio 2012

13 - jay asher

Il titolo del libro che sto leggendo.

Non ci sono molte foto che mi ritraggono in quel periodo?
Io ne ho di foto.
Ma non sono le foto che vi aspettate voi.

martedì 10 luglio 2012

anche oggi è no

Io urlo, urlo, ma continua a non sentirmi nessuno.

Hanno spostato il mare.
Stavamo "organizzando" di andare al mare con i miei compagni.
Io avevo chiesto dopo una certa data e lo hanno messo precisamente nella settimana nella quale io non ci sono.. grazie.. vedo che mi volete o che comunque sarei solamente un peso..

A me piacciono i libri che uccidono.
O, almeno, quelli che mi uccidono.
Perchè potrebbe essere una storia fantastica, scritta benissimo, con un finale tutto rose e fiori.
Ma sarebbe un libro "sì..bello...".
Un libro mi deve catturare.
Togliere il respiro e non permettermi altro pensiero se non quello di "leggerlo".
Un libro mi deve trascinare nell'abisso.
Un libro deve riuscir a far fiorire in me ciò che racconta.
Un libro mi deve imprigionare.
Divorare viva.
Inghiottirmi.
Questo sarà un libro che mi piace.
Un libro che mi uccide.

Da quando ho iniziato il tirocinio, dormo di nuovo poco.
Mi sveglio relativamente presto e la sera (c'è chi vorrebbe la chiamassi notte) devo anche fare cose per il campeggio della prossima settimana.
Solo che palle.

Non vedo la psicologa da settimane, non ricordo neanche quando è stata l'ultima volta.
E non la vedrò ancora per un mese buono.
Prima mi è tornato in mente, sabato si è sposata. Auguri.

..withoutSoul..




"Sì, ci penso, ma forse più a lei veramente penso a un'idea, a quella che rappresenta. O semplicemente le persone che non si conoscono bene diventano nella nostra testa più interessanti, ciò che noi vogliamo che siano. Come le persona che si incontrano al semaforo: dopo averti sorriso, scatta il verde e partono. Si ha la sensazione che siano quelle che stavamo cercando da anni."
Fabio Volo

lunedì 9 luglio 2012

nottetton

E' inutile, non credi?
Se una persona non si vuole rialzare, perchè aiutarla?
E' inutile, non credi?
Quanti lo sanno? Quanti fanno qualcosa?
Io sono profondamente schifata dalla volontà di ignorare della nostra società (compresa quella di me stessa).
E non capisco se sono io sbagliata, se sbaglio io a giudicare.
O se è realtà ciò che vedo, o meglio non vedo.
Solitudine.
Ma a giorni ti guardo e sei bellissima, a volte.
Uscirò sola sotto le stelle.
E la notte mi farà compagnia.
Ma non posso dire che non sarò sola.
Sto scrivendo qui, a freddo mi sembra un chiaro tentativo di urlare.
Aprire la bocca e..
Come faccio anche là, sul social network per eccellenza.
Vuota dentro, o stupida è più immediato.
Potrei anche essere bella.
Che cosa ci rimane?
Per oggi nessuna via d'uscita

..withoutSoul..



lunedì 2 luglio 2012

lo so che sono catastrofista..

Lo so che ieri ho scritto tutta contenta.. lo so.. non fate caso a questo post, se odiate i miei sbalzi.. sarà la stanchezza..
Oggi ho iniziato lo stage. Mi sveglia mia sorella 15 minuti prima dell'orario di apertura.. fuck me
Mi cambio di corsa colazione trucco, arrivo mezzora in ritardo..
3 ore.. esco e scopro che nel pomeriggio non ho l'incontro con la psicologa, bene tanto era a tre con mia madre e io li odio quelli, male perchè la rivedrò dopo metà agosto..
Quasi in contemporanea scopro che la mia dottoressa non c'è oggi.. qualche settimana fa mi è venuto uno sfogo di dermatite sulle mani e ho finito tutte le creme che usavo (torna tipo una volta all'anno). Pazienza, mi son detta, passerà. Solo che è peggiorato tantissimo e non accenna a smettere, tanto che le bolle mi stanno venendo anche sulle braccia. E visto che le mani a colpi prudono a colpi bruciano a colpi fanno un dolore pazzesco e fra poco saranno più un grumo di sangue che altro, mia sorella ha chiamato la segreteria per farmi dare un appuntamento. Ma la dottoressa non c'era e adesso che è tornata io ho iniziato tirocinio e lavoro quando lei fa l'orario visite.. Quindi sono demoralizzatissima anche per questo..
Sono tornata a casa per pranzo (al volo) e ho deciso di tornare in biblioteca il pomeriggio, presentandomi senza preavviso chiedendo scusa ma mi hanno chiamato e annullato la visita.. Il mio tutor non sembrava molto contento di tutti questi miei "colpi di scena"...
Tornata per cena (un panino al volo perchè la mamma era al telefono) e ritornata (questa volta non in bici ma mi hanno portata in macchina) per fare la lezione di patente..
Sono sfinita..
Stanca, mal di testa, ho nausea e forse fame, ma non mangio niente, perchè non ci sarebbe niente che mi soddisfa e perchè sento nausea. Forse sono state le luci che c'erano lì, a un certo punto ero ferma e mi girava la testa.. Ho le gambe gonfissime per aver camminato qua e là per la biblioteca tutto il giorno e anche i piedi..
Forse è anche perchè ho dormito "poco", adesso che dormivo anche otto ore a notte.. ma non riesco ad andare presto, vedere che sono solo le undici mi fa solo venir voglia di tenere gli occhi bene aperti..
E mi preoccupano quelle 3 ore e mezza la mattina e le quattro e mezza il pomeriggio nelle quali non mangio niente.. prima sono tornata che avrei ucciso mia mamma per il nervoso..
E poi i pasti fatti di corsa al volo..
Ho veramente lo stomaco sotto sopra e non capisco perchè..
Mi butta tutto giù di morale..

Scusate lo sfogo..a presto..
..withoutSoul..






weeeee

Wee ciao a tutte :)
Da metà settimana ho fatto un netto recupero morale! La mia vicina di casa-amica era libera quindi ci siamo viste circa tutti i giorni, siamo andate al lago e sto iniziando a prendere un po' di colore!!
Alla fine ieri sera ho fatto qualcosa per il compleanno, siamo andate con chi c'era ad una specie di discoteca in riva al lago, eravamo in quattro.... vabbè.... poche ma buone ;)
Ballato? Sì ballato! Anche bevuto..
Poi uscite da lì c'era festa in un parco a fianco e siamo andate lì, dove fra gli amici della mia companga ho rincontrato un mio compagno delle medie e elementari, che sì, vedo ancora spesso, ma non lo saluto mai :D E anche un tipo che avevo conosciuto anni fa e ieri continuava a riempirmi il bicchiere di non so cosa e digestivo alle erbe (quello con il cervo) :D Conosciuto altri loro amici e incontrato il fratello di un mio ex compagno delle medie, tutta gente che vedo ancora ma che non saluto (sberla sulla testa per me!).
Che bella sensazione quando si dicevano "eh dai te la ricordi la c.,.,.,.?!" "..ah sì! ma è molto più gnocca adesso!!". Io mentalmente tipo Wow.. :)
Per andare a casa mi sono sforzata per sembrare normale e parlare poco in macchina con i suoi della mia compagna, e devo dire di essermela cavata abbastanza.
Poi a casa della mia amica, non ricordo quasi niente e lei mi ha detto che ci abbiamo messo due ore da quando siamo arrivate a quando ci siamo addormentate :D mistero.. Ha detto che non smettevo di parlare :D
Mi ricordo che ha dovuto aiutarmi a fare le scale, che mi ha dato una maglietta per dormire e che mi sono messa a chiamare i miei compagni (non so per quale motivo preciso, forse perchè mi sento sola e mi piacerebbe avere un rapporto più di amicizia con loro, mentre a loro non gliene importa molto, vabbe).
Primo numero, quello che mi sono fatta alla baitata (che poi mi ha riso in faccia), non rispondeva.
Dopo un po' di prove cambio compagno (il primo in ordine alfabetico sulla rubrica). Ha risposto, ho sentito la sua voce e non ho capito un cazzo, probabilmente ha capito che ero ubriaca perchè mi ha messo giù e non ha più risposto :D
Terzo compagno (secondo in ordine alfabetico sulla rubrica del cell). Oh, ha risposto! Insonnolito ma ha risposto e non metteva neanche giù! E' stato lì ha parlarmi e mi diceva che era stanco :D e io "dai che facciamo qualcosa sabato prossimo" e lui "senti la C."(una compagna) e dopo un po' che mi diceva di sentire lei gli ho fatto "fanculo" e ho messo giù :D Povero, era stato anche carino a star lì ad ascoltarmi :3
Oggi avevo l'apparato digerente "devastato" da alcool e fumo (quella sigaretta che mi sono ritrovata accesa in mano(??))..
Oggi all'ora di cena mi scrive il primo compagno (quello della baitata) (vi scrivo la conversazione)
LUI "Ehi ciao sono stato via due giorni e non ho potuto risponderti sabato notte...c'era qualcosa di importante che volevi dirmi? :)"
IO "No scusami :D avevo solo bevuto troppo :)"
LUI "Ok va bene...eri alla t,.,.,-b.,.,.,? :)"
IO "No a l.,.,. :)"
LUI "Bene...cazzo sempre a bere è?? :D"
IO "Eheh.. :D"
Carino, no? A chiedere dico :)

Vi lascio con una canzone, premetto che non conosco il testo e non so di cosa parli:
http://www.youtube.com/watch?v=W6yCy1upT64&feature=youtu.be
ma la sto ascoltando (e ballando) da un'ora :D
Buonanotte a tutte ;)
Augurandovi che con questa stupendissima luna piena possiate ritrovare un po' di serenità :)

..withoutSoul..







Io odio quello sfondo bianco che non capisco come togliere e che mi fa impazzire!! Riscrivo il paragrafo e diventa bianco quello sotto!!! aaaaahhhh!!! maledetto!!!

domenica 24 giugno 2012

acnaibetton

Stronzo
Stiamo ballando e lui passa.
Istintivamente alzo un braccio per salutarlo, non mi avrebbe mai sentita se avessi urlato.
Mi vede, vede la mia amica dagli "occhi bellissimi" che aveva già conosciuto ad una sagra, vede le altre ragazze con le quali stiamo ballando, entra nel mezzo del gruppetto (come sempre) e con la sua modesta statura di un metro e novantadue centimetri si mette a ballare fra noi.
Probabilmente attirato dalla scollatura di una di queste, si fissa principalmente su di lei e ballano insieme per un po' di minuti.
Bere
Ho sete
Ho bisogno di bere
E non vedere
Torno e se n'è andato.
Tranquille perchè poi ha fatto avanti e indietro per un po'.
A serata inoltrata mi stufo, siamo a bordo "pista" da un bel po' e vorrei ballare di più.
Magari trovo qualcuno che conosco e che ballerebbe volentieri una canzone con me (qualcuno= lui o la ragazza del viaggio in estonia/quasimia"rinascita")
Lei non la trovo, in verità non ho neppure cercato bene.
Perchè ho trovato lui
Che ballava con altre tipe, delle quali posso solo immaginare la prosperità delle forme.
Sì perchè lui è un "uomo" esigente.
E' talmente bello e affascinante che si merita il meglio.
Poverino, dal basso della mia posizione spesso mi chiedo se sia veramente legittimato a sentirsi così figo, perchè a me non sembra proprio mister universo.
Graffiato, rigraffiato, le sue unghie mi hanno abbassato il vestito, pocomale sposto lo sguardo e continuo a ballare.
Non festeggerò il mio compleanno.
Non c'è nulla da festeggiare
Non lo farei nel modo che vorrei.
Con chi vorrei.
Come vorrei
..without Soul..





venerdì 22 giugno 2012

stupida

Stupidastupidastupida sono stata stupida.
Sapete perchè i vestiti attillati non mi stavano bene? Perchè nei camerini al negozio hanno gli specchi ricurvi, quelli che ti fanno vedere più magra. A questo è servito mia sorella :)
Non perchè sono troppo magra, ma dove?? O per non so cosa. Ma perchè ho i fianchi troppo larghi e mentre allo specchio io non lo vedevo la mia amica che mi guardava direttamente lo vedeva eccome.
Ecco tutto.
Ho sbagliato.

tittirititti (una delle musichette idiote di "sottofondo" che a volte mi vengono a fare un qualsiasi cosa) :P


Meglio, va meglio :) (vi rispondo in fondo)
Preparatevi perchè sarà un post lungo eterno..
Iniziamo con lo spiegare perchè non scrivo più in forma specie poesia che amo tanto, semplicemente perchè mangio e sono più serena.
La mia scrittura riflette (come è doveroso che sia) i miei pensieri. Non scrivo più (o solo raramente) quei brevi post con frasi pseudopoetiche con un senso nascosto che solo io potevo capire e sperare che qualcun'altro carpisse perchè riesco a pensare più "correttamente". Non voglio dire che ci sia un modo giusto e uno sbagliato di pensare, questo no. Solo che se io riesco a pensare frasi di senso compiuto con tutte le parti espresse e al loro posto per me è qualcosa di più.. giusto e sano (con le parole faccio pietà, penso si sia già capito che l'italiano nonostante sia la mia lingua madre non è il mio forte).
Ed ecco che se mangio meglio sono anche più aperta agli altri e cresce la voglia di raccontareraccontareraccontare anche cose idiote e inutili.

Sapete ieri sono andata a fare shopping con due ragazze.
Io amo provare (oltre alle cose che poi compro) anche vestiti che osano, cose strane che a prima vista non comprerebbe quasi nessuno (nemmeno io) o troppo sconvenienti per la maggior parte delle persone.
Fra poco sarà il mio compleanno, (cosa che odio, in breve perchè segna gli anni che passano e io sempre nello stesso stato "depresso" a volte più a volte meno, perchè tutti ti fanno "Auguri!" e poi non ti cagano più come il giorno prima e perchè ho brutti ricordi delle mie feste di compleanno dell'epoca dell'infanzia perchè poi non ho più festeggiato con gli "amici").
E quest'anno (che sono i diciotto) volevo tentare e fare qualcosa, forse. Quindi sto cercando un vestito da discoteca/ballare molto "oooohh" :)
Mi sono persa per strada :P Beh insomma ho provato dei vestiti del tally weijl (se conoscete già il negozio potete immaginare già che genere di vestiti, quelli meno normali, una ragazza qui lo chiamava il "troiashop" :) ), quelli stretti attillatissimi senza spalline, solo per vedere come mi stavano, e dai non erano male. Però sono rimasta un po' stranita perchè la mia amica mi fa "tu non dovresti provarti questi attillati, ma quelli più larghi e voluminosi" e io ". . .".
I dubbi sono mille:
- sono troppo magra e non mi stanno bene? Che poi non è che sia così magra, ma rispetto a lei sì.
- lei è più robusta quindi le dà fastidio/invidia vedermi in quei vestiti attillati?
- ho poche tette e quindi sembro proprio una sardina?
- fa fastidio che io sia magra? che poi non sono così magra come una volta e molte sono più magre di me! E tento così tanto di tenermi in forma che mi sa tristissimo sentirmi quasi dire "dovresti mettere vestiti che ti facciano più grassa".. come, scusa?? o.O Non è che voglio essere magra per niente! Ma per piacermi e farlo vedere! Altrimenti me ne fregherei del peso e del cibo e mi ingozzerei di ciò che mi piace (e fa malissimo) giorno e notte!!
- oppure non erano belli i quasi venti vestiti diversi che ho provato?
Dubbidubbitantidubbi -.-
E mi ha demoralizzata a tal punto che nei negozi successivi ho provato pochissime cose e comprato niente.
Così ho concluso che oggi ci torno con mia sorella :) Amo lo shopping con lei perchè lei mi aiuta, mi consiglia, se una cosa non le piace mi dice proprio perchè e in quale punto, non mi offende con commenti acidi e visto che abbiamo il fisico simile (nel senso di seno piatto e culo floscio, purtroppo :P ) so che se fa commenti negativi su come mi casca un vestito/maglia su quei punti lì non è che intanto pensa "mi piace proprio e a me starebbe meglio". Quindi spero di andare e oggi tornare soddisfatta.
Anche perchè me la prendo un po' sull'argomento seno. Ho una prima (piena quando ho il ciclo) e lo so che se ingrasserei ne avrei di più, ma a quanto dovrei arrivare per avere sempre una prima piena/seconda? a sessanta? Non oso tentare :) E mi da fastidio sentire commenti, soprattutto da parte di "uomini", sulla mia poca prosperosità. E' come sfottere qualcuno perchè è basso/a, cosa ci può fare lui/lei? Non è che se si impegna cresce, è così e basta. E che invidia vedere le ragazze sotto i cinquanta chili che hanno più di una seconda!! Problema mio, devo solamente accettarmi di più.

Ok ho scritto anche troppo per oggi :)



Se fossi fuoco arderei il mondo: no, no era il compagno dell'altro post (magari fosse stato quello :P).. ah comunque gli ho "parlato", il nostro dialogo è stato:
IO: "ti devo parlare." (LUI si ferma e mi guarda dall'alto della sua altezza) "Ma io e te, amici come prima?"
LUI risata (si è messo a ridere!!!!!! AAAAAHHHH!!!)
IO (scioccata e sconvolta (non mi ridi in faccia!!!!!), con un sorriso per non sembrare dispiaciuta/sconvolta/sorpresa/qualsiasi altra cosa): "cosa vuol dire questa risata?"
LUI: "sì, per me sì"
IO: "bom"
Sì, deve essere lui quello che fa più schifo fra i due. Deve..

Alice: mi piace quel mito ed è vero non guardo le persone che si amano veramente ma perchè non riesco a crederci che si amino "veramente", sono abbastanza poco fiduciosa e a certe cose faccio fatica a crederci (ad altre credo subito e poi casco come un pero perchè sono prese in giro -.-). Non lo so.. per ora non riesco a credere pienamente al Vero Amore..

Un saluto a tutte! :)
Baci :)
..without Soul..



(non so perchè alcune parti me le evidenzia in bianco... non so come cambiarle)

sabato 16 giugno 2012

Disillusa

L'amore non esiste. Esiste solo il sesso.
La felicità non esiste, è solo una favola che ti inculca il mondo.
Il principe azzurro non verrà a svegliarmi con un bacio. E' troppo egoista.
E io imparerò a fare la troia. Anche emotivamente.
Questa favola è così bella che mi fa piangere.

venerdì 15 giugno 2012

casino

Non mi importa se nessuno mi legge o commenta, continuerò a scrivere qui, nella speranza di avere qualcuno vicino.

Ho fatto un casino.. Il problema è che io adesso non lo so gestire..
Ma niente paura, mi son detta, dai nuovi casini puoi solo imparare per un futuro casino simile.
Mi sono fatta per ore con il mio compagno, il mio vicino di banco..
Ubriachi entrambi, ma quando bacio mi sembra di essere lucida..
Non mi ha detto niente la mattina dopo. Che a me sembra tipo un messaggio "non era importante, dimentica, amici come prima".
Fanculo
Sto da cani.
Ho combinato un casino, mi sono spezzata, avevo trovato il mio equilibrio precario, ma io non potevo farlo durare.
Vorrei solo sapere, e adesso che si fa?
Il problema è che lo so già, si dimentica.
Io non ce la faccio
Mi sono trattata da cani, mi sono trattata come un oggetto, mi sono fatta male,
Fanculo mi do pure la colpa di quello che ha fatto lui
Ho pure paura, io avevo paura quella sera.
A quanto pare si è rivelato un violento.
Chissà cosa penserà di me. Io che non volevo toccarlo.
Io che non sapevo
Mi faccio schifo

domenica 3 giugno 2012

mi sembra di vivere veramente solamente nei sogni..

Paura di sognare?
In questi ultimi giorni ho fatto un po' di sogni, saranno stati tre o quattro ma la mattina mi risveglio stravolta..
Sogno soprattutto un mio compagno che devo ancora capire (nel sogno) se gli piaccio o se (e non mi ricordo cos'era l'altra opzione). Questo mi ha colpita di più perchè è a puntate!! Da non credere..
Anche perchè poi io me lo immagino, durante il giorno, come sarebbe con lui..
Il fatto è che è stronzo, sempre o quasi scazzato, con un umore quasi peggio delle donne.
Che ti insulta gratuitamente, che mi caga solo per non so cosa.
Alla baitata avevo provato ad avvicinarmi un paio di volte, ma lui stava lì due secondi e poi andava. E' stato lui che a serata inoltrata mi ha portato via la bottiglia, ma è sempre stato lui quello che dopo averlo fatto se n'è andato chiamando la mia compagna.

E qualche giorno fa l'ho fatto ridere a distanza e che felicità che avevo provato.

Alto, magro, zigomi sporgenti, capelli scuri, fisico scolpito e stronzo (qualità da sottolineare visto che questi punti particolarmente negativi sono quelli che non so come ma mi attirano).
L'altro giorno mi fa pure "ma mangia o diventi anoressica!!". Primo, allora non credo che tu sappia cosa vuol dire anoressia, secondo, ma ti ricordi com'ero l'anno scorso?, terzo, ma mi vedi adesso?, quarto, ti sto ripetendo trenta volte che poi vado a cena!!!. Ecco perchè ho concluso che me l'ha detto semplicemente per sfottermi.
Vabbe, spero che smetterò di sognarlo presto perchè è praticamente impossibile che lui venga da me, mi accarezzi, mi dica che mi vuole e poi magari mi baci pure.
Solamente stupide fantasie adolescenziali.

..withoutSoul..






venerdì 1 giugno 2012

c'è nessuno? uno? unoo? unooo?

E' difficile..
E' difficile a diciott'anni non avere amici..
E' difficile perchè io la sento la voglia di uscire. Io ho voglia di uscire.
E stare con la gente.. Divertirmi.
Ma non so con chi. Tutti i conoscenti che danno buca..
L'unica che posso considerare "amica" mi abbandona perchè "oggi non è neanche andata a scuola perchè aveva gli occhi gonfi" (di pianto). cioè, senza parole
Le mie compagne.. non è che sia così importante per loro quindi se viene proposto loro altro (tipo dalla famiglia) loro lo preferiscono..
Le altre compagne fanno gruppetto.. mi sento troppo intrusa a chiedergli di infiltrarmi..
Anche perchè ho notato che riesco ad essere normalmente socievole solo con le ragazze di scout, con i miei compagni non ci riesco così bene.. e se c'è gente che non conosco faccio tipo ombra. Credo sia perchè ai miei compagni non gliene frega molto di me non è che mi tirano dentro come uno dei personaggi principali (non so se mi sono spiegata) ma questo l'avranno imparato nelle mattine degli ultimi anni: ragazza addormentata, silenziosa, principalmente triste, che evita di parlare e la lista era lunga. Ma adesso non sono più così... qualche rara mattina è ancora così ma non sempre, ed è solo la mattina... vabbè...
Quelle di scout, a volte chiedo per uscire (sempre a quelle tre, che tra l'altro sono quelle che sopporto meno, ma quelle con le quali mi sento più a mio agio (con le altre ho complessi di inferiorità)) ma sta volta non c'era nessuno.. Secondo me dopo la storia del tipo al beach party mi guardano "storto", cioè diversamente..
E poi c'è un mio """"amico"""" che ci scrivevamo anni fa e ogni tanto anche adesso (non so se ve ne avevo già parlato). E gli chiedo quasi ogni sabato dove va, ma ha sempre la macchina piena= io lasciata a piedi e a casa.. Ho deciso che non glielo chiedo più.. E' da una vita che gli dico "ricordati che vengo anch'io" e se non mi ha mai chiamata forse un motivo c'è..
Ora è al concerto dei licei.. e anche molti dei miei compagni..
E pure mia sorella mi ha tirato bidone perchè aveva troppo da fare questa sera..
Io non so dove trovare gente con la quale uscire.. c'è n'è uno a scout che gli piacerei, ma ha sei anni più di me e mi è sembrato un po' più serio.. ho capito che sarebbe meglio di niente però io ora voglio divertirmi.. Già mi accontento per quella gente che a volte trovo, non voglio accontentarmi anche su uno che "che palle" solo a pensarci.
E non riesco a trovare una soluzione. Non ci riesce neanche la psicologa.. mi chiede se conosco gente di altre classi se ci sono ragazzi che conosco che mi piacciono ma la risposta è sempre no.. E nei suoi occhi vedo che non trova soluzione, e mi deprimo ancor di più..
In questi due giorni sto da cani: sbalzi ormonali, a colpi sono stanchissima e come ubriaca (ubriaca allegra), poco dopo sono stanchissima e depressa..insomma aiuto. Non vedo l'ora che mi venga il ciclo.
Ieri avevo un disperato bisogno di contatto e calore umano ma una tremenda paura e mille pensieri a chiederlo.. Oggi con uno stile molto infantile sono riuscita ad averne un po', qualche tiepido abbraccio.. ma ci dobbiamo accontentare, no?
E io continuo a non trovare una speranza..
Anche per questione ragazzo. ma non importa..
Da anni ormai vedo i miei sogni infrangersi e ricomporsi tutte le volte, ma quel continuo infrangersi fa male..
E pensare che domani sera non ci sono i miei a casa e potrei passare la notte fuori.. si bello.. dimmi soltanto una cosa: con chi?

..withoutSoul..





domenica 27 maggio 2012


V I G L I A C C A


lunedì 14 maggio 2012

brubur

Mi faccio schifo, continuo a mangiare.
Ma non mangiare normalmente, di più..
E ingrasso.. ancora..
Tanto che se mi tocco le braccia mi sembra di avere l'osso e staccato il grasso (insieme al muscolo).
giro senza polsino, più o meno sempre, ora. Sembra che nessuno faccia commenti, quindi quasi invisibile.

Alla fine il professore voleva sapere come andava, una mia compagna gli ha parlato perchè era preoccupata e gli ha raccontato di quello che è successo in gita. Però con me lei non ha parlato :( ...
E il proff poi ha parlato anche con me ma non nominava niente, che nervoso quando ti parlano riguardo a una cosa, ma non la dicono esplicitamente e tu non sai ne di cosa stanno parlando di preciso ne di cosa loro sappiano di preciso!
La mamma ha comprato la nutella l'altro giorno.. da ieri che siamo tornati a casa è praticamente assalto al barattolo..

Paura, di un sacco di cose, ma preferisco non pensarci.
Giovedì ho la psicologa e questa settimana non ho scritto niente, vabbe.. proverò a ricordare..

Ciao ciao
..withoutSoul..




martedì 8 maggio 2012

perchè non posso, semplicemente, ignorarla?

Il mio corpo rifiuta il fumo.
Allora, io rifiuto il fumo.
Almeno da sobria.

Il professore oggi ha chiamato i miei, vuole parlare con loro. O.o
Revisione mentale: non ho fatto niente, ho solo qualche materia sotto.
Sono messa così male che rischio la bocciatura?? Non mi sembrava..
Sono stra agitata per questo..
In più ieri abbiamo fatto il colloquio a tre dalla psicologa e boh. In non sopporto mia madre, quindi non mi è piaciuto per niente. Mi sa solo una perdita di tempo, quei 40 minuti che invece potrebbero essere molto utili vengono buttati al vento, solo per farmi peggio. Ogni cosa in più su di me che la psicologa dice loro e io guardandola le grido sempre più forte con gli occhi "bastaaaa!!!".
Oggi si è immusonita perchè mio padre ha detto che "è una donna semplice che non si fa troppe domande". Mi sono alzata e me ne sono andata.
Mi irrita, sono la sua presenza, la sua voce ancor di più e se parla a me devo impegnarmi per non risponderle male...


Agitatissima per domani...
Un saluto a tutte
..withoutSoul..





domenica 6 maggio 2012

Sabato sera...

Sì.. stasera sono a casa..
Mia sorella: "Beh per una volta puoi stare anche a casa, con tutti i casini che fai" . è.é Come se adesso facessi solo casini.. Solo perchè alla baitata ho bevuto troppo, di nuovo, non vuol dire che faccia sempre casini!
Che vi devo dire? Si vede che non mi trovo con i miei compagni, non era per niente divertente, io non sapevo che fare, volevo ballare e nessuno voleva farlo, non mi rimaneva che bere. Però stavolta ricordo. Un mio compagno mi ha bloccata prima che fosse "tardi" e portandomi via la bottiglia ha urlato chiamando le mie compagne. Io ho spento la luce, sbattuto la porta incazzata e mi sono rannicchiata in un angolo della cucina. Poi sono venute due mie compagne e mi hanno fatto parlare un po' di cose senza senso, dopo un po' mi ero dimenticata e siamo uscite dalla cucina..
Il giorno dopo stavo fisicamente male, con tutto quell'alcool in corpo.
Insomma, non mi sono divertita.. Il sabato era stato meglio anche se avevo bevuto meno. Il che vuol dire che posso divertirmi anche senza ubriacarmi.

Mi chiedi se va tutto bene, mi vedi un po' persa.
Un po' persa? E' già tanto che sia riuscita a sentire ciò che mi hai detto.
Mi hai detto che se serve sei lì, per qualsiasi cosa.
E torno come indietro nel tempo.
Vorrei urlare.
Ma resto in silenzio.
In un mortale silenzio.
E stringo la presa.
Esco, vorrei poter correre via.
E la mia mente riesce solo a pensare
farmi male, farmi malE, FARMI MALE

Mi sono accorta che non sto "guarendo", sto solamente, e ancora, continuando a passare da una "dipendenza" all'altra.

C'è Autolesionismo e autolesionismo.
Il fine è comune: farsi del male.
Dove sta allora la differenza?
Il primo è moralmente condannato, evitato, discriminato ed emarginato.
Il secondo è socialmente accettato dalla società.

Sta arrivando l'estate.
E' caldo.
Le mie ferite sono chiuse da mesi e mesi.
Le cicatrici al loro posto sono candide-rosacee, in base alla mia temperatura corporea (che carine :*).
Sono solamente tante su un braccio e larghe sull'altro (sul quale ho anche una croce).
Ma non rimpiango quello che ho fatto.
I segni che mi sono fatta.
Questo no, io amo le mie cicatrici.
E quando non mi conosce nessuno giro a braccia scoperte e testa alta.
Ma ho paura dell'impatto che potrebbero avere sugli altri.
Su chi mi "conosce".
Non so se sarebbe carino.
Non so proprio cosa potrebbero pensare.
Ormai non riesco più a vederla come se fossi sulla riva opposta.
Io a volte ci provo a vestire le mie braccia di aria, ma quando sono sicura che non dovrò sporgere le braccia davanti ai loro occhi, quando le mie braccia dovranno rimanere vicine al corpo o quando è semibuio o buio.

Vorrei poter alzare le mie braccia al cielo,
porgerti i miei polsi
e lasciare illuminare la mia candida pelle dagli astri.

E non mi vedi, continui a non vedermi.
Tranquilli se non mi vede nessuno,
non mi vedo neanche io.

Cena con tutttti i parenti per il compleanno della nonna:
è già due anni che mi trucco MOLTO meno e continuano a dirmi la stessa cosa "hai preso due pugni negli occhi??", o ma ci vedi??
non sanno quanti anni ho, "15?" fanculo!
"a ma tu che bevi??", non sono mai stata una santa!
Io non sopporto questo. Solo perchè non riesco facilmente a socializzare e quindi conosco poca gente, quindi poca gente con il quale divertirmi, osare, io lo farei, io mi divertirei se solo avessi accanto le persone giuste. Con una mia amica (quella che ho definito d'oro) rido un sacco! Scherzo e parlo un sacco! Dopo la festa in baita una fa a mia sorella "continuava a ridere" e mia sorella a me "hai bevuto sì?". Sì, ho bevuto, poco. E' così strano che io continui a ridere?? A volte a scuola lo faccio per ore!
Eppure nessuno che mi conosca veramente, sono sempre una "sorpresa", una di quelle brutte e poco divertenti, di quelle che quando ricevi fai un sorriso forzato e pensi "ma non avevano proprio un cazzo di altro da fare?!". Sempre inaspettata. ("ascolti questa musica??")
Fanculo a tutti.


E dove sta ora il problema??
Sta che tutti vedranno solo la rondine (il che va bene solo in parte, perchè è uno dei simboli nazionali dell'estonia) oppure la macchiolina sull'anulare.. -.-" .......

Vorrei avere il potere di catturare con il mio sguardo gli occhi della gente che fisserà le mie braccia, e il coraggio per fissarli e solo con questo fargli capire tutto. "Sì mi tagliavo" "come vedi ora sono CICATRICI" "sì ora ho finito" "sì adesso TACI E NON FARE DOMANDE O POLEMICHE".

Continuo ad ingrassare, un po' ogni giorno, ed il problema è che non me ne faccio un problema.
Il problema è che continuo a mangiare.
Mi vergogno di me..
E non solo per questo..
Mi stanno tornando le ""fobie"" sui vestiti (di marca/non), su come vado in giro, sugli accessori che porto ecc.. E questo non mi piace per niente.

Questi sono brutti giorni..
Sto ricominciando a riabituarmi a casa.
Sto ricominciando a spegnermi dentro..
Continuo a dormire poco, ma tra le cinque e le sei ore, tentando ogni sera di farne almeno sei.
Ma come sempre il Tempo è Tiranno e i minuti passano.Anche se a me sembra che corrano!!

E mi manca.
Lui che ho mandato a fanculo, lui che non conosco, lui che non mi vuole e lui che non fa niente per me.
Sì, mi manca.
E maledetta sta speranza che è sempre ultima a morire!
Io ci spero ancora..
Magari non oggi ma domani, così mi dico..
E invece sembra volermi evitare.
Connesso-sconnesso. Intervallo fra i due: un paio di minuti.
. . . Bene . . . .

E anche l'altro "mio" "amico"..
Bo.. non lo sento più..
Stasera sarei dovuta uscire con lui. Era un'utopia perchè c'era questa festa un po' lontano da qui, quindi problema trasporto, che costava tanto e molto conosciuta qui in giro quindi piena di gente, aggiungici il fatto che sarei andata da sola con lui e la sua compagnia (misteriosa per me) e risulta un NON AVRESTI AVUTO SPERANZA PER ANDARCI.
Però almeno poteva scrivermi tipo "Ehi, oggi non vado neanche io.." o "Allora vieni stasera??".. niente di niente..

Sempre pronta a criticare colui/lei che sbaglia.. a correggere..
Faccio un po' schifo, devo proprio dire.
Per non parlare della mia faccia.
Ma adesso tacio se no andrei aventi altri secoli.

(Ora è il compleanno della mia ex-amica, auguri.)

Buonanotte a tutte, se esiste ancora qualcuno..
Io esisto?
..withoutSoul..







domenica 29 aprile 2012

scrivo a te, Se fossi fuoco arderei il mondo

Sì sono sparita per un po'.
Sai, continuo a cambiare umore, continuo ad avere sbalzi e pensieri in contrasto fra loro. Inizialmente non ho scritto perchè mi sentivo a disagio. Mi sentivo "felice" e mi sentivo un'intrusa, mi sentivo in colpa se avrei scritto della mia "felicità" mentre qui la maggior parte soffre, lotta e combatte per qualcosa che cerca di ottenere, come se scrivendone io non rispettassi il dolore altrui. E sono anche facilmente influenzabile per l'umore, quindi mentre io ero "felice" appena pensavo a blogger mi veniva un piccolo groppo in gola e anche al pensiero di dover leggere i vostri racconti, Scusatemi, veramente. Ma a volte mi fa male dover come rivivere, quindi ho evitato di entrare qui per un bel po'.
Poi c'è stata anche la gita di classe. Cinque giorni. La prima lunga gita che facciamo in quattro anni. Bellissima. Mi sono aperta, sono stata una ragazza normale. Parlavo e non avevo paura. Mangiavo e non temevo il cibo, e neppure mi abbuffavo. Mi relazionavo con i miei compagni come mai ho fatto prima. Parlavo con loro, ridevo con loro, mi esponevo a tutti i rischi che una relazione con persone può comportare ma non ne avevo timore. Semplicemente vivevo. Per cinque giorni ho vissuto.
Solo una sera qualcosa è andato storto. Terza sera, ultima sera a Praga, ultima sera nella quale avrei potuto ubriacarmi. E io volevo farlo, volevo divertirmi, sarebbe stata l'Ultima Sera. Con alcuni miei compagni ad un bar ho bevuto (troppo), ci stavamo divertendo. Poi siamo tornati in hotel e da quando sono scesa al loro piano ho ricordi spezzati, piccoli ricordi annebbiati senza senso che vagano nella mente senza un filo logico. Sono andata nelle loro camere e mi ricordo che giravo scolandomi una bottiglia di vodka. [...] Scappo giù da quelli che sono andati a fumare. E ricordo piccole scene.
Mi svegliano il giorno dopo, cinque minuti prima dell'ora in qui dovevamo partire. Mi ritrovo a letto vestita e velocemente cerco di recuperare abbastanza lucidità da apparire normale (visto che la mia compagna seguiva tutti i miei movimenti con lo sguardo), essere presentabile e fare velocemente la valigia. Chiedo scusa, mi ricordo che lei quella notte era lì sul marciapiede con me. Non mi sento bene e non so perchè. Intanto chiedo scusa, almeno per averle svegliate e disturbate nella notte.
Partiamo, vomito durante il viaggio. Durante la giornata ho chiesto al mio compagno cosa fosse successo, altri lì intorno mi dicono "eri ubriaca, dimentica". Ok, dimentico. Termina la gita, bene come i giorni prima.
Vado a casa, tragedia, non riesco a stare in questa casa, non riesco a vivere con mia madre, tragedia. Continuo a ripensare, devo riempire quel vuoto temporale nella mia mente, devo.
Lunedì, chiedo alla mia compagna cosa è successo. Lei me lo scrive su un foglio. Mentre lo leggo scoppio a piangere e scappo in bagno. Non sapevo. Non mi ricordavo di aver detto QUELLE cose.
Il giorno dopo parlo al mio compagno (che mi è stato accanto da quando ho iniziato il delirio), dovevo sapere tutto. Lui mi racconta.
Ho detto quasi tutto. Ho detto che ho fumato per mesi e nessuno se n'è accorto. Ho detto che mi tagliavo per un anno e mezzo e nessuno se n'è accorto. Ho mandato a fanculo tutti. Ho mandato a fanculo lei. Ho mandato a fanculo l'estone. Ho chiesto a lui di baciarmi e quando si è rifiutato ho riniziato a urlare che nessuno mi vuole e faccio schifo, graffiarmi e mordermi, e lui si è fatto mordere perchè non mi facessi del male. Ho rimandato a fanculo tutti. Poi stavo fisicamente male e mi hanno detto di ficcarmi due dita in gola per vomitare che poi sarei stata meglio e io ho raccontato che ho provato ad essere bulimica ma non ci sono riuscita. Ho mandato a fanculo tutti. Poi ho vomitato, mi sono tranquillizzata,  non stavo in piedi e mi hanno portata a letto di peso.
Ho di nuovo pianto davanti a lui. Non ci credevo, come potevo aver detto tutto questo? Lui poverino non sapeva che fare allora mi ha fatto raccontare un po' e gli ho detto anche dell'anoressia, un po' della depressione. Ho sconvolto un po' di compagni con il fatto dei tagli, anche lui e lo vedevo quando me lo diceva, quando tornava fuori l'argomento, non riusciva neanche a dirlo e preferiva fare a gesti per dire che mi tagliavo. E' stato carino, è stato vago sulle persone che erano presenti (non so ne chi ne quanti) e mi dice che ormai se ne sono anche dimenticati.
Poi mi ha detto che deve presentarmi sua madre. Ha rischiato di morire (forse alcoolismo) e nel buddismo si è ritrovata. Ho detto che mi farebbe piacere, mi sa un po' ridicolo io nel buddismo, ma sono solo i soliti pregiudizi.
Comunque in quei giorni stavo male, da cani. Mi sembrava di essere tornata agli anni in cui mi tagliavo, quel dolore che è con te sempre, a volte aumenta a volte è affievolito, ma è con te, sempre.
Ho avuto paura, tanta, avevo perso tutti i passi avanti che avevo fatto?
No, ora ho ritrovato quel sentiero e l'ho percorso di nuovo fino a qui. Con l'aiuto inconsapevole degli Altri.
Qualche passo indietro rispetto alla gita l'ho fatto, daltronde la gita era tipo il Top. Ora ho di nuovo quell'alimentazione non equilibrata e continuo a non sopportare mia madre, e vivere qui dentro. La psicologa vuole iniziare un percorso di dialogo con lei, io non voglio. E in questo periodo sono anche in crisi con scout, ma non sto qui a disturbarvi anche per questo.
Oggi sono di nuovo "felice".
A scuola abbiamo cambiato i posti e sono fra due miei compagni con la quale parlo, rido e scherzo, cose che prima della gita non avrei mai pensato di fare.
Domani hanno organizzato una baitata di classe e mi lasciano andare solo perchè ho promesso che farò la brava :) speriamo.. Ho solo un po' di paura che i miei compagni non mi vogliano tipo per uscire la sera, ho insistito io per andare domani e ora tutti mi rispondono ore e ore dopo (tutti che finiscono i soldi -.-"). Vabbe, penso positivo e mi dico di no, speriamo di divertirci domani.
Ieri sera sono andata ad una festa di compleanno in baita, mi sono divertita molto e ho scoperto di avere un'amica d'oro. Sono ancora stupita. Perchè anche se non siamo molto unite, a volte non la sopporto e non mi sta sempre così simpatica, è come se fossimo sempre state legate fin da piccole, quasi come due sorelle, a volte si amano, a volte si odiano, a periodi non si parlano, a periodi si cercano. Bello.
Ora ti lascio, ho scritto davvero troppo.
Sì, sono mancata per un po' e ora è quasi tutto ok, non so domani, non so dopodomani, per ora è quasi tutto ok.
Un abbraccio!
Grazie di tutto
..withoutSoul..








domenica 15 aprile 2012

ciao :) vuoi fare un salto e venire a farmi un po' di compagnia?

Buongiorno a tutte! O meglio buonasera. "Ma per me è sempre un buongiorno.."
Posso informarvi che, grazie a parecchi dati venuti alla luce tramite un'accurata osservazione molto affidabilmente scientifica, ho formulato una delle mie tante precisissime leggi:
Quando sento l'amore, mi sento amata,
riesco anche a non mangiare,
ma sto bene, sto infinitamente bene.
Quando non lo sento più, amore non è con me,
devo riempire il suo vuoto con il cibo,
ma più lo riempio e più mi sento vuota.
Ecco :)
Va un po' meglio, va un po' peggio, chissà.. Intanto va :)
Scusate la mia costante stupidità, ma sto mettendo giù una lista di cose che ho scoperto vorrei nel mio "Uomo Ideale", così da scartare a priori quelli che non fanno per me (anche se dicono "sei bellissima" e quindi da non ricadere in situazioni come quella appena vissuta! che vi ho per metà raccontato in uno sfogo precedente).
Ma vi racconto questa (inizio a dilungarmi) :D
Mesi fa a scuola stavamo facendo uno stupido esercizio a coppie per inglese e dovevamo farci domande sull'amore ecc. Il mio compagno mi chiese (ovviamente in inglese ma non vorrei scrivervi scemenze) "cosa guardi in un ragazzo per dire che ti piace?". Io ero bordò, imbarazzatissima (se mi avessero dato una pala mi sarei sotterrata da sola molto più volentieri che fare quell'ora di lezione) gli ho risposto "bo.."! E lui fissandomi (da stronzo com'è!) con i suoi occhi furbi che insieme alle sopracciglia si muovevano ammiccanti e sfregandosi le mani, mi aveva detto "be guarderai se ha delle mani grandi!". Il mio pensiero fu una cosa tipo: facheilpavimentosiapràsottoaimieipiediemiinghiottiscainquestoprecisoistante!!!!
Premetto che lo so che se guardo al passato sono sempre stupida e che specialmente in questi ultimi mesi sono cambiata (migliorata) un sacco nel rapporto con Gli Altri.
Comunque, ora caro T ti do ragione, perchè adesso so. (Beh insomma "so" è una parola grossa, diciamo che volevo inserire un iperbole nel mio testo e l'ho fatto con successo u.u ) Adesso so che voglio un ragazzo con le mani grandi perchè quando mi toccherebbe mi farebbe sentire protetta, sentire al sicuro, sentire sua, sarebbe bellissimo.
Sarò ancora troppo immatura ma ho pure scoperto che voglio un ragazzo più maturo e più grande di me di un po' d'anni così da potermi comportare "da bambina". Perchè forse non mi sento poi così bene a fare la ragazza seria.
(forse forse rivoglio forse lui..., forse)
Be ora non vi elenco tutti i punti della lista che è meglio u.u
E voi invece che mi dite?
C'è una volontaria molto volenterosa che mi racconti qualcosina? Scegli tu ;)

Io mi avvio verso il letto, forse fra quaranta minuti ci sarò dentro.. sempre forse :)
Buonanotte a tutte quante!!
..withoutSoul..


P.S.: Stavo per dimenticare! Grazie dei vostri commenti! A volte fanno male, colpiscono, ma è proprio perchè mi fanno male che mi spingono a fare qualcosa :) Quindi continuate a colpire e io continuerò a far funzionale questo cervello ;)






mercoledì 4 aprile 2012

{[(MEGAPARENTESI pensieri..)]}

Questo post fate come se non ci fosse, non serve che lo leggiate, non serve che lo commentate, sono più contenta se commentate gli altri se vi va :)
E' solo che ho bisogno di scrivere.
Scrivo, qui, perchè è l'unico posto dove io possa farlo..


Potrei aspettarti in eterno, non è vero?
Chissà se arriverai ad alleviare questo dolore..


E potevi anche essere il migliore, però non me l'hai dimostrato.
Wow che Migliore che sei.


No, tu non mi conosci, o non te ne saresti andato.
Ah sì? Be allora ç&!$[!#@ non ti conosce nessuno.


Io quasi quasi lo risento l'altro.
Lo so.. Al 80% ha già una tipa (anche da un anno tra l'altro), ma io non ce la faccio :( ...
(= egoismo allo stato PURO)


E lui non c'èèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè...................................


Dovrei convincere la mia mente ad ammalare il mio corpo più spesso, perdo peso molto più facilmente..


Quando?
Quando verrai a prendermi?
Ti aspetto.
Ti sto aspettando


E non capisco perchè sei sempre lì su quell'elenco!
Fra settanta persone proprio lui dovete far sempre comparire!!
Come se fosse una condanna...
E' la mia condanna...


AAAhh ancora lì...
Ci torno e cambiano tutti..
TUTTI
Tranne lui...
Damn
Uuuh, lei non lo vede.. FIGO O.O


Everything
But not you...


Io potrei anche aspettare!
Il problema è che tu non mi vuoi!
Stronzo.


Io in realtà non so se potrei aspettare.
(Potrei aspettare solamente se avessi una conferma che ne varrà la pena, invece questa non c'è.)
Ma è così bello dare la colpa a qualcun'altro 


E poi mi innamoro dei tuoi occhi..
Posso guardare solo quelli..
Il resto meglio tralasciarlo.
Ma non per molto però, perchè questi sono diventati gli occhi di una puttana.


Accarezzami la faccia..
Anche solo una guancia..
Proprio lì, dove, nonostante io non abbia quasi niente, pochi hanno osato farlo..


Lui che urla "MA CHERIEEEE" . . .


Io non capisco che cazzo voglio!!!!


Secondo me non è morto veramente..
Queste è solo una delle tante opzioni.
Le altre sono:
è morto.
è corso dalla sua tipa e da qualche giorno sta da lei.
è corso dalla sua tipa e sono fuggiti insieme.
è corso dalla sua tipa e sono impegnati a fare altro insieme (ad esempio sesso).
è morto.
è accampato da tre giorni fuori da non so quale edificio a fare la fila per poter prendere i posti migliori per il concerto di domani di Example (in questo caso: lo stimo!! *.*).
è morto.
è troppo offeso per "vedermi"/"sentirmi" delirare.
semplicemente vuole uccidermi.



"No guarda, scusami, mi sono sbagliata :) vediamoci la settimana prossima, ti va? Mercoledì andrebbe bene?"
E' così difficile non cadere in tentazione e scriverglielo..

E' così difficile non cedere..


Io.. io.. io non lo so...


Io mi sto seriamente chiedendo che problema ci fosse se anche avesse la tipa.
o.O io non ci sto più con la testa!


Sto passando da "zitella" a "troia", O H  M Y  G O D ! ! ! ! ! ! ! !


Mi sto seriamente domandando se io non sia un parafulmini..






Devo scappare.. chissa se quando tornerò ci sarà qualche cambiamento, in me, in lui, in tutti..
Buon tutto!
Statemi bene!
Quella malata di
..withoutSoul..







lunedì 2 aprile 2012

ritorno

E se dobbiamo distruggerci, facciamolo seriamente.

Perchè se mi vuoi devi sopportare i miei sbalzi d'umore.
La mia rabbia. Verso di me. Verso di te.
E vedrai che non mi vuoi più così tanto come prima.

Vedrai, ti farò fuggire.
Pensa pure che sia malata, è quello che voglio.

E poi crollare.
Costruire edifici immaginari, su fondamenta di macerie.
Wow, che gran vita che ti stai costruendo.

E' così difficile rappresentare il vuoto
quello che mi riempie








Quando distruggermi è l'unica cosa che so fare




a whore


Eccomi qui, ritornata un pochino in me.
Va meglio.
Allora..
L'ho sentito di nuovo, non ricordo neanche quando o cosa ci siamo detti, bo.
Sono andata dalla psicologa, poi ho sentito cosa hanno detto ad udienze i miei professori. E c'è stata una crisi più di mia mamma che mia. Ma vabbe.
Il giorno dopo sono andata ad udienze dal mio prof, poi casualmente sono uscita con due mie compagne. Ho conosciuto uno, amico di una. Un'altro, amico dell'altra. Io (imbarazzata + non sapevo che dire/fare) * mezza addomentata = mix vincente!
Ma è durata meno di un'ora, poi sono dovuti andare. E il primo tipo (che tra l'altro mi ha circa detto che ho un cellulare da vecchi :D ) mi fa "ci vedremo con più calma". Sì certo, va bene. Quando?? Come?? Dove??? Non avevo neanche capito bene il suo nome di preciso e lui sa solo il mio, ma vabbe... se è "destino" succederà.
E la sera pensavo riferito a queste mie compagne "vi giuro che dormirò di più, andrò a letto prima ma fatemi entrare nel vostro gruppo di amici!".
Poi ieri sono uscita con tre ragazze di scout. Beach party con tanto di sabbia e cocktail nei cocchi (che noi non abbiamo avuto!).
Bevuto.
Uno è venuto lì, gli piacevo, e si è avvinghiato a me, era anche un po' ubriaco.
E questa ragazza "Dai bacialo" "Finchè non ci prova lui, no". E intanto ballava praticamente tenendosi su me. Poi due ragazze si sono allontanate e quando lui mi ha abbracciata se n'è andata anche l'altra.
Mi ha baciata e non ho opposto resistenza, in realtà mi stavo chiedendo quanto ci avrebbe messo a farlo. Dopo un po' siamo usciti sul corridoio.
Siamo stati lì un bel po', poi mi ha portato un po' più avanti dove c'erano delle sedie, sempre a baciarci eccetera. Insomma non era un così bello spettacolo. Mi hanno detto che quelli che passavano non facevano commenti tanto carini e non li posso biasimare.
Dopo un'ora e qualcosa sono venute a staccarmi perchè dovevamo andare. I suoi amici hanno detto che l'ho distrutto, io ho detto a loro che non avevo nessuna colpa.
Oggi ho due ammassi di lividi sul collo che fanno un male... fortunatamente domani non c'è scuola perchè non saprei cosa avrei potuto indossare per nasconderli.
Questa sera mi ha scritto, gli avevo dato il mio numero, e ha detto che potremmo rivederci.
Bene, perfetto.
Primo: non so parlare con le persone, amici o sconosciuti che siano.
Secondo: io di giorno sono completamente un'altra persona da quando esco la sera, dalla mattina alla sera cambio quasi dal bianco al nero..
Terzo: non so proprio cosa fare...
Gli ho detto di sì, che altro potevo fare? Anche perchè non posso perdere tutte le occasioni della vita, devo buttarmi anch'io e evitare di assecondare la mia parte evitante. E anche perchè due terzi di queste vacanze non li passo a casa, ma questo non gliel'ho detto, quindi è molto probabile che alla fine non riusciamo a trovarci :)
Ho voglia di uscire.. di incontrare gente di persona, di parlare con altri o solo ascoltarli, ma vederli, sentirli, osservarli e poterli guardare quando reagiscono a ciò che avviene, vederli sorridere, scherzare..
E invece sono qui.. che scrivo alle "persone" su facebook... si perchè alla fine quando incontro questo mio "amico" non ho mai il coraggio di parlargli se non per un "ciao", ma comunque neanche lui..
E sto pensando a tutti quelli che conosco (e sono pochi) per trovarne uno con il quale poter creare un legame, poter diventare amici non solo fra noi ma magari con un gruppo.. e nonostante continui a scorrere la lista avanti e indietro non ne trovo neanche uno...
Una ragazza che è uscita con me ieri è rimasta un po' shoccata dal fatto che non io sapessi cosa ne pensavo riguardo ciò che è successo ieri.. Mentre la mia compagna di classe, ora mi sta facendo la predica.. è vero, non sono una bambolina da farsi ogni tanto, ma è l'unico modo che ho... per sentirmi meno sola.. E io provo e spero che lei legga la mia solitudine fra le righe.. la solitudine che io urlo fra le parole.. ma non ci è riuscita...
Il ragazzo estone prima mi ha riscritto, mi ha detto che sono bella, poi mi ha fatto il solito "interrogatorio" che mi fa le poche volte che esco e io gli ho detto che "non lo so" se i tipi che ho conosciuto mi piacciono, lui "no" le nuove tipe che ha conosciuto.
Ora sto ancora più di merda che sta mattina.. mi sento come se ufficialmente avessi ricevuto il titolo di Troia.. wow, ho vinto..
Chissa cosa penserà ora di me questa mia compagna...
Meglio se vado a dormire...
Buonanotte
..withouSoul..







martedì 27 marzo 2012

cinque giorni per sfogarmi, tutti in questo post:

Modificherò questo ogni volta, così in realtà risulterà solamente un lungo post lagnoso, e entro cinque giorni spero di aver finito di "piangere sul latte versato"...

lu 26 marzo
Cavolo! Perchè non sono nata in Estonia???? Andava bene anche Lettonia, o Lituania, o Finlandia, o Biellorussia, o uno stato lì vicino, no????
Solo per questo.. 1739 chilometri...... almeno per ora era solo per questo..
E quella sua foto.. quella che si vedono i suoi bellissimi occhi... e le sue bellissime mani... che mi facevano sentire così sicura.... e chi è quella puttana??? che gli commenta "lookin' hot :D :D"???? troia
Mi viene da vomitare a continuare a guardarlo...
E io che vorrei soltanto premere quel MI PIACE!!! con il pollicione tanto invitante, ma mi mangio le mani perchè non posso lasciare segni da lui, non sarebbe giusto.. 
Anche perchè sono solo io il problema.. sono io la bambina.. lui sembra aver già dimenticato tutto e via.
Non si è degnato neanche di rispondermi, e se non rispondi a un messaggio del genere è grave.. E' grave per chi te lo manda almeno. E per me è grave.
Non voleva neanche venire giù.. non ha mai detto che sarebbe venuto.. in un attimo di non so che, ha detto che mi avrebbe pagato i costi per andare su, ma non ha mai parlato di venire giù...
E adesso bo, chissà dov'è.. è qualche giorno che non lo vedo o lo vedo di sfuggita su facebook o skype, magari in questi giorni ha la tesi.. magari.. chi potrebbe dirlo... in bocca al lupo comunque!
Ma perchè cacchio mi dici sentiamoci e poi sparisci???
Ho pregato perchè il ricordo di quella sensazione se ne andasse da me, ora prego solamente che non mi abbandoni mai..

wS


ma 27 marzo
E' che io ci spero ancora.. spero di connettermi oppure lui compare e istantaneamente mi dice "vengo in Italia".. non mi importerebbe neanche quando, basta che venga... come nei film..anche il nostro incontro è stato come nei film, per me almeno.. quindi perchè non sperare che continui su questa linea? e invece no, non c'è..
Spero anche che sia per la scuola.. è l'unica motivazione con una base che riesco a trovare..
Adesso ragioniamo..
Mi ha detto di parlarci ancora ogni tanto. Poi mi ha scritto lui praticamente subito e poi io, che ero inizialmente un po' scazzata. Poi l'ho sentito quel giorno del video e non so come ha preso la mia risposta. Anche perchè poi non l'ho più sentito, se non per quel messaggio che gli ho mandato.
Non capisco in che punto potrebbe essersi rotto qualcosa..
Bo.. io spero spero e spero
aspetto te
wS


me 28 marzo
Cacchio cacchio.. sto decisamente perdendo il controllo sulla mia realtà.
Non capisco da dove io sia arrivata alla conclusione che non mi voleva parlare.
Sono ragionamenti illogici e troppo impulsivi, non ragiono..
E non so neanche se questa parte di me sia più razionale di quella di ieri.. potrebbe essere il contrario per quanto ne so..
Dopo "dobbiamo parlarne", stavolta lo so cosa ho detto. Ma sarò abbastanza lucida da comportarmi da persona in grado di intendere e di volere?







lunedì 26 marzo 2012


26 Marzo 2012
             Cara wS,
Ok.
Oggi è il 26 marzo?
Bene, hai cinque giorni per chiudere questo capitolo.
Non uno di più.
Niente più rimpianti.
Niente più "Perchè?".
Niente più "e se".
Come se non fosse successo.
Come se fosse stato il solito incubo, dal quale ti sei risvegliata.
Ma ce l'hai una dignità?
Ormai hai visto anche tu, si può considerare definitivamente capitolo chiuso.
Ora è tornato tutto a come era prima.
Non è cambiato niente, quindi perchè lagnarsi così tanto?
Coraggio.
Per quante volte il mondo possa finire, ci sei sempre già passata.
Non può andare peggio di allora, quindi qualcosa di "positivo" c'è.
Semplicemente prova a deprimerti meno.
Lo so che sarà difficile, sarà dura e non hai nessun motivo per farlo.
Ma cazzo! Mi stai sulle palle anche a me quando fai così!

Con Tanto Amore
Kisses
L'altra parte di te
..withoutSoul..

MAIMAIMAI sognare!! fa male!

Stanotte ho fatto un sogno...
Adesso vogliamoci male...







 

sabato 24 marzo 2012

Oggi è venerdì

23 mar 18.00
"Il venerdì in Estonia si esce.E' come da noi, se non esci il sabato sei uno sfigato." e qui era partita la mia risatina nervosa con tanto di danza degli occhi per cercare qualcos'altro d'interessante da guardare che non fosse la faccia di questa amica.
Quindi lui ora non c'è, è uscito con un amico.
Io non so neanche cosa sia avere degli amici, tipo quelli che vedi nei film, tipo quelli che hanno tutti, ma per ora non m'importa poi molto.

Siamo alla fine della terza settimana!! Domenica si dorme!!! Finalmente.
Comunque in questa settimana il corpo non mi ha più fatto male per il poco sonno.
Mercoledì la mia prof d'inglese (carinissima con tutti) mi ha chiesto se va tutto bene perchè tutti i professori (hanno fatto il consiglio) si sono accorti che ogni giorno quasi mi addormento in classe e sono preoccupati, mi ha anche chiesto se magari sono narcolettica. Io le ho spiegato (non so da dove mi sia venuto in mente di dirle tutte quelle cose!) che è perchè dormo poco e lei, oltre che a fare un'indagine fra tutte le mie compagne per scoprire che sono l'unica con quest'abitudine "malsana", mi ha fatto la solita ramanzina: devi dormire perchè il tuo corpo necessita di riposo, anche i risultati calano, non ti senti mai sfinita durante il giorno, non dovresti tenere il computer in camera, eccetera. Allora negli ultimi giorni mi sono impegnata per restare il più sveglia possibile, almeno con lei.
Questa settimana ho dormito anche meno di prima... un giorno erano quattro ore e un quarto, gli altri massimo cinque, con l'ultima mezzora che è più un sonno "dissociato" visto che io mi alzo a spegnere la sveglia per un bel po' di volte ma non me lo ricordo e se non fosse per mio padre che ogni mattina viene e mi dice di darmi una mossa io starei nel letto a dormire tranquilla e beata.

Ogni sera di questa settimana l'ho sentito, fino a tardi, ecco perchè non sono andata a letto anche solo mezz'ora prima, ma era per una giusta causa.
Mercoledì è stato anche un po' un casino.. in pratica abbiamo sbattuto in tavola la realtà: ora siamo entrambi coscienti che è praticamente impossibile (almeno per qualche anno) rivederci.
Ma la cosa bella è che mi ha detto "potremo parlare di volta in volta e solamente vedere cosa succede". E mentre io credevo che non mi avrebbe scritto più per un po', lui mi ha scritto il giorno dopo appena mi sono connessa.. Il resto lo tralascio o risulterei ancora più noiosa :P ma sento come se avessi bisogno di lui..
Sì, in questi giorni è proprio dipendenza, e non mi preoccupo neanche di disturbarlo o cosa, voglio solo sentirlo.. anche se penso che anche per lui sia un po' così, perchè anche lui mi scrive quando c'è, e se no me lo direbbe o farebbe capire che rompo (oppure è troppo buono, ma questa la escluderei).
Mi piacerebbe veramente che fosse qui, che fossimo insieme, da qualche parte.. ma per ora non è possibile, quindi...


24 mar 00.00
Oh, guarda.. ora è lì..
Parentesi. Lo so che è stupido ma ho bisogno di dirlo a qualcuno ora! :) Ho trovato (su fb) un ragazzo che vive qua in zona in teoria, che ha praticamente il mio nome al maschile, stesso cognome, stesso mese di nascita e anche stesso anno!! E' sconvolgente! Ok, e detta la cavolata della serata cambiamo argomento..
Ecco, ora è andato..(goodnight!)
Prima abbiamo fatto una veglia con il Don, cosa che da una parte non sopporto perchè viene sempre fuori l'argomento Dio (bè siamo scout cattolici!) ma io non ci credo (e nessuno lo sa..), e dall'altra mi piacciono perchè il Don è sempre provocatorio e ci spinge a riflettere. Comunque, prima il Don ha tirato fuori l'argomento giovani senza valori, senza la capacità di sostenere una cosa in cui si crede, senza cose nelle quali credere, io personalmente gli do ragione, però mi ha fatto venire voglia di realizzare io un mio desiderio! Mi ha fatto venir voglia di crederci.. che magari non oggi ma domani si realizzerà.. mi ha fatto venir voglia di prendere le mie cose e andar su a trovarlo :P quindi sono qua in attesa..che questa voglia mi passi.....
E mi tornano in mente quelle parole di mercoledì, parole forti, parole importanti, parole pesanti, eppure non so quanto peso io debba dare a queste, quanto lui le abbia dette seriamente..non lo so..
Crollo...
Buonanotte a tutte!
..withoutSoul..







sabato 17 marzo 2012

Capitolando

Buonasera a tutte.
Grazie come sempre di essere passate e di aver lasciato un commento.
Io non ho più scritto perchè dopo un po' di giorni dall'ultimo post stavo meglio e "tutto" andava "bene".

Capitolo Lui.
Mi hanno detto che dovevo dimenticarlo. Che non è neanche da prendere in considerazione.
Io sono riuscita a mantenere fede alla mia promessa e non l'ho più cercato. Ultimamente ci sentivamo la domenica e basta e la scorsa domenica io non gli ho scritto perciò mi ha cercata lui lunedì :) chiedendomi se potevamo parlare il giorno dopo perchè doveva andare a dormire (quindi si è "scomodato" per sentirmi una volta per essere sicuro di poterci sentire il giorno dopo, quando poteva direttamente scrivermi il giorno dopo!).
Il giorno dopo è stato strano. Lui si è messo a scherzare per un po' dandomi anche della bugiarda. Io da scema che sono non riesco mai a stare al gioco (in realtà non riesco neanche a capire che è un gioco) quindi cercavo di capire che cacchio stava dicendo. Quando mi ha detto che sì, l'avevo fatto piangere perciò ero una bugiarda allora ho capito che forse non era poi così tanto serio. Lui ha ammesso che in pratica mi stava sfottendo e, grazie a un mio problema di comprensione, l'"allegra chiacchierata" si è conclusa lasciando me nel dubbio: era fuori per il troppo studio o era fuori perchè era ubriaco?? Mistero...
Comunque già il giorno dopo ci siamo sentiti ed era normale (per quanto io posso sapere che sia normale). Fino a qui mi cercava lui ogni giorno e inoltre giovedì mi ha anche scritto nel tardo pomeriggio per chiedermi dov'ero, perchè non mi ero ancora connessa, indi per cui aveva voglia di sentirmi :)
Ieri invece avevo voglia io e gli ho scritto per prima.
Stando a quanto era successo e a quello che mi scrive, lo vorrei subito (o quasi) un tipo così...

Capitolo Sonno.
Ultima domenica, scout, e non ho potuto recuperare le ore di sonno che perdo durante la settimana. Quando non recupero inizio a dormire sempre meno. Poi fisicamente sto da cani (tralasciando la stanchezza, il sonno e l'apatia, la sera dopo una certa ora inizio a sentire piccoli dolori al petto, a volte il cuore parte in quarta, mentre le ultime 5 o 6 paia di costole mi fanno male costantemente), anche mentalmente, ma non voglio io dormire di più.
E neanche domani recupero... Due settimane fa mi dicevo "Vedrai, alla terza settimana sarai distrutta, sarà come una volta, sarà come tornare indietro.". E già questa settimana, la seconda, sono distrutta... Poi in questa almeno l'umore andava un po' meglio, per lui. Ma oggi è un po' ricrollato tutto.

Capitolo qui.
Ultimamente mi vengono scatti in cui vorrei spaccare tutto. Se va bene si concludono con un volermi far male, se va male resta un voler spaccare tutto. Rabbia. Quanta rabbia che ho provato oggi, quando sono tornata a casa da scuola, prima di pranzo.
E perchè continuo a provarla se scopro che qualcuno prende e usa le mie cose senza chiedermelo, entra in camera mia e tocca qualcosa? Oggi ho rovinato la scrivania, un'incisione. Anche se è molto meglio la scrivania, che il portatile nuovo.. e ti devo dire, computer, che l'hai rischiata grossa.

Capitolo persona.
Che cazzo nessuno qui capisce?? Lasciatemi in pace, no? No, ovvio. Anche perchè sono io la causa del mio male, quindi è giusto che loro si comportino così, sono io che non lo sopporto.
Sto riniziando molto pian piano ad aggrapparmi a lui, sento il bisogno di qualcuno che mi capisca, qualcuno che mi stia accanto, qualcuno che mi faccia compagnia, qualcuno che mi stringa, qualcuno che mi dia calore, qualcuno che mi sorrida ogni volta che lo guardo, qualcuno che mi faccia stare bene, qualcuno per me...
In pratica sono soltanto un'approfittatrice, uso le persone per i miei scopi.. Potrebbe essere chiunque, basterebbe rispondesse ai canoni che richiedo...

Capitolo Due giorni fa.
Ho avuto paura. Ho avuto paura che ritornasse l'ossessione. Ho pianto, un pianto tipo panico, più ansia che panico, poi mi dicevo su qualcosa per calmarmi, sorrisino e riscoppiavo. Poi ho iniziato a correre su e giù per le scale. Su di destra, giù, ricordati destra, su sinistra, sinistra, giù, ricorda sinistra, su destra, alza bene quelle ginocchia, destra, eri con la destra, giù, sempre destra, ora tocca la sinistra, attenta in discesa, su... Poi invece lui mi ha scritto, ed è passato.

Capitolo Musica.
Non gli piace neanche la musica che ascolto.. a chi piacerebbe :D In realtà purtroppo non mi piace un genere di musica preciso, me ne piacciono tanti ma dipende moltissimo dal mio umore e altrettanto dal giudizio degli altri su questa e da come io mi voglio comportare in quel momento rispetto a ciò che gli altri pensano. Però questa è finora la musica che ho trovato che mi mette più di "buonumore". Quindi mi dispiace ma nonostante io ami tutti i suoni di quell'altra, no devo dirle di no. Devo, almeno in questo caso, riuscire a scegliere il mio bene...

Queste sono le cose principali che mi vengono in mente ora..

                   Cullami fra le tue braccia
                              Dimmi che Andrà tutto bene
                      Stringi la mia testa nascosta contro il tuo petto
                          E lì, io sarò felice

Buonanotte a tutte..
..whitoutSoul..












mercoledì 7 marzo 2012

INSICUREZZA

Grazie dei vostri commenti.
Credo che tu abbia ragione Se fossi fuoco arderei il mondo, non è amore ma solo dipendenza. Il problema è che non ho mai amato. Ero dipendente, sono stata dipendente un sacco di volte, e quasi sempre bramavo Amore. Ma Amore è un privilegio che non mi è concesso, non ora almeno. Forse dovrò maturare di più, forse dovrò migliorare di più, di sicuro dovrò essere una persona migliore. Forse dopo e solamente dopo potrò godere di un istante di Amore, è tutto ciò che potrei meritarmi, un istante con il quale tentare di riempire un'intera esistenza.
Prima ho deciso che non lo cercherò più. Più significa fino a quando non cambierò idea. O fino a quando non mi cercherà lui.

Sono stufa di mia madre che continua a dirmi che non mangio, a chiedermi se mangio, questo lo fa da lunedì, che era convinta che non mangio più. Invece mangio normale, mi ero anche abbuffata domenica e lunedì e lei mi viene a dire che non mangio. Una coltellata al cuore. Non mangio?? Ah no?? Vuoi vedere come non mangio?? Da martedì mangio meno, o ci provo, insomma sono riuscita a mangiare meno che lunedì. Ho un obbiettivo in mente, poca volontà nella testa e tanto marciume nel corpo.
Mi ero promessa che sarei rimasta su quel peso, il peso che avevo quando l'avevo lasciato, quando per la prima volta nella mia vita una persona aveva veramente toccato il mio corpo. Ma sono solamente una bugiarda, anche con me stessa.

Oggi tentativo di shopping. Volevo comprare più di un vestito per andare a ballare i sabati sera. Non ne ho e ogni volta devo rubare qualcosa a mia sorella.. E invece che tanti bei vestitini, sono tornata a casa con due maglie (si che potrei mettere anche a qualche serata..) e due paia di jeans. Dovevamo comprare il mio primo paio di tacchi. Li avevo trovati. Anche se non erano molto da sera, mi piacevano un sacco. Li ho provati. E non rieuscivo a starci su, a stare in piedi da sola, e mentre realizzavo che dopo due mesi ho ancora male a quella stupida caviglia, un coltello mi ferì: "sono guarità da riuscire a camminarci sopra ma non da piegare il piede percamminare su un tacco, il gonfiore è ancora lì, guarirò mai completamente? Potrò mai indossare un paio di tacchi Alti oltre che a scarpe da ginnastica e a quell'unico paio di ballerine (genere di scarpe che tra l'altro odio, ma di certo non posso andare a ballare con un vestitino e snickers!)?" Stupida. Certo che potrai, dagli solo tempo. Sì ma avevano detto dieci giorni, i dieci giorni sono diventati un mese, quanto è diventato ora un mese?? Tempo.

Stanca. Vorrei poter uscire dal tempo.

Non riesco a vivere serenamente qui. Con mia sorella va bene, arriva mio papà peggioro un po', arriva mia madre e tirò fuori il lato peggiore di me. Anche solo se lei è in casa. Non la sopporto.
E in se non ne comprendo neanche io molto il motivo, so solo che non voglio fare niente per cambiare il mio comportamento, io sarò irremovibile.

Voglio andarmene da qui, da queste mura, dall'Italia, l'unica cosa che potrei rimpiangere sono queste montagne, i boschi, il cielo notturno, ma per essere sicura di rimpiangerli dovrei sapere prima dove andrò se ci saranno anche lì. E, tranquilla, non andrai da nessuna parte.

E passo da una dipendenza all'altra, è da anni che non vivo quest'esistenza libera, sono sempre dipendente da almeno una cosa. Libera sarebbe una bella parola. Ma non so neanche io se la voglio.

                     Sono innamorata di un Sogno.
                                Di un bellissimo Sogno.
                     Peccato che i sogni sono destinati a svanire.

Buona notte a tutte
..withoutSoul..






venerdì 2 marzo 2012

tornado mentale?

Troppe cose da scrivere..

Partiamo con una alla volta.
Ieri sono andata dalla psicologa che mi ha fatto riflettere su mia madre. E ho scritto questo
Non hai mai dato niente per me.
Tutto ciò che mi concedevi mi era dovuto.
Non ti sei mai messa in discussione per me.
Sempre io in errore.
Sempre io l'errore
Ma sappi che è solo questione di tempo.
Non chiedermi più nulla, perchè da parte mia nulla ti è dovuto.
Se vorrei un dialogo? Ma stai scherzando vero??
Non vedo l'ora di andarmene, sto già guardando che indirizzi universitari esistono a sto mondo (anche se lo so che è un po' prestino) ma non vedo proprio l'ora di andarmene da qui, quindi escludo tutte le università della zona.
Poi pensando alla mia felicità ho concluso che:
Sono durata due mesi. In realtà uno.
Il secondo be.. tirato nel culo.
E ora vorrei solamente esplodere.
Mi viene da piangere.
Ieri mia mamma:
-Sei dimagrita.
-Ma dove?
-Lo vedo.
-Sì, lo vedi solo tu.
-Non vorrei poi accorgermene quando è troppo tardi.
(FANCULO)
E oggi non ci capisco più niente.
Piango, piango, e un'ora dopo tutto (più o meno) passa.
Mi sembra di essere tornata a prima dell'Estonia.
L'Estonia ora mi sembra solamente un sogno lontano. Un brutto sogno. Un Incubo che vorrei solamente dimenticare. Un incubo come quei rari meravigliosi incubi che facevo.
Lui.
Mmmm. Tasto dolente.
Magari non mi scrive ma gli manco comunque, no? Ok..no...
Sì ma è difficile farsene una ragione... Anche perchè mi deprimo, inizio a pensare che non c'è felicità per me, che non ho possibilità, ecc.. Anche perchè la felicità è venuta con lui quindi se ne andrà anche con lui.
E sto qui ad aspettare che "magari lui mi scrive", magari fra poco lo fa, e intanto se ne va sempre senza averlo ancora fatto. Ma non importa, in fondo chi sono io per lui? Una ragazza che ha visto una sera, ha provato ad andarci a letto due giorni dopo, e alla quale ha risposto per un po', forse solo per cortesia.. Niente di più.
Ci sono momenti nei quali mi sembra di non potercela fare così. Sento il bisogno di avere a fianco qualcuno che mi voglia bene. Qualcuno che mi accarezzi, qualcuno che mi faccia sentire al sicuro. E mi viene l'istinto di dover chiudere, di dovergli dire "basta, dimmi che vuoi fare perchè io così non ce la faccio". Io odio le cose incompiute, aperte nel vuoto. Ma poi penso che forse una remota possibilità c'è ancora, ma solo se non chiudo lì. Solo se saprò essere paziente e più Normale, le persone normali non hanno paura dell'incompiuto, semplicemente attendono senza troppi problemi. Solo se non allontanerò da me tutte le persone ma saprò lasciarle gironzolare nel mio giardino senza infastidirle con il mio essere infastidita dalla loro presenza.
Perchè l'anoressia porta anche a questo: l'isolamento. E quando sarai veramente solo, beh sarai morto. E questa era la mia missione, o meglio era la missione della me malata mentre la me più "normale" ne prendeva atto e si sottometteva alla volontà della prima. Quanto faceva male litigare volontariamente con gli altri, di solito grazie alle idee malsane e depresse che avevo, solo per farli arrabbiare con me e solo allora allontanarmi per poi accorgersi che no, non c'è nessuno che mi stava correndo dietro per fermarmi.
Ma ora è diverso, ora so cosa veramente voglio e riesco più o meno a distinguere con chiarezza ciò che me lo farà ottenere e ciò che farà l'opposto, e sono circa in grado di scegliere la prima.

Invece per domani sera ci sono casini.. E' tre settimane che per un motivo o per l'altro (più facilmente perchè non trovo nessuno) resto a casa il sabato sera. Domani era già prefissato da un bel po' che dovevamo uscire, ma non si sapeva ancora dove. Così prima fra messaggi per niente chiari, non risposte e un "andremo a mangiarci una pizza" di troppo le ho tirato buca. Chi vuole andare domani sera a mangiarsi una pizza?? Io uscivo se andavamo a ballare (e bere)!! Mica per altro. Quindi, dopo una svegliata della mia mente dovuta a non saprei proprio cosa, per salvare "l'allegra compagnia" mi sono lanciata in uno scivolone tremendo e forse ho salvato la serata, vedremo domani.. Io ci spero.
Solamente nel pomeriggio mi sono svegliata fuori da questo torpore che puzza molto di depressione, che aveva deciso di segregarmi in casa per almeno la prossima decina di giorni.
Ieri dalla psicologa ho pure scoperto che probabilmente sono affetta da sindrome pre-mestruale. Bene. Buono a sapersi. E io che pensavo che fosse solamente quel dolore fisico che impedisce a molte di fare le loro attività quotidiane. Tanto lo so che un po' mi piace fare collezione di diagnosi.

E odio la primavera.
Questo profumo di rinascita, bbbbb marzo non mi piace.
E' il terzo marzo consecutivo che passo male.
Chissà per quanto ancora durerà questa odiosa specie di tradizione..

Dopo un'ora è di nuovo lì.. No, andartene semplicemente no? Mi risparmieresti tutto questo tempo sprecato in pensieri e attese...
Ok. Farò la figura della pazzapsicpaticaappiccicosadipendente ma gli scrivo, se non vuoi che ti scriva mettiti offline solo per me almeno!! E comunque io sono pazzapsico.. e tutta quella roba lì quindi se hai voluto entrare così nella mia vita ora ti sorbisci me che disturbo così nella tua! Oppure prendi in mano le tue palle e me lo dici chiaro e tondo.
No. Neanche io sto dicendo a quel'altro chiaro e tondo che se non mi scrivesse sarebbe meglio (almeno per me). Semplicemente gli rispondo senza troppa enfasi.. mm....
Vado a rispondergli SENZA smaciullarmi la testa di pensieri.. ce la farò?? ma........

A presto
..withoutSoul..

Ok ci rinuncio, stupida sono e stupida resterò. Meglio se studio, almeno non mi si abbassa così tanto l'autostima..
Saluti